Prossima fermata: Capo Nord

Il countdown dice ormai -1…. ci siamo. Voli confermati, check-in fatto, alberghi/appartamenti/campeggi prenotati ed allertati del nostro arrivo, valigia pronta e scalpitante: insomma, si parte!

Estate quest’anno sarà sinonimo di un viaggio alternativo, una corsa alla ricerca del fiordo più spettacolare, dell’isola più sperduta ed incontaminata, della notte più corta (si dice che ci toccheranno solo poche pochissime ore di buio per notte), del Nord più a nord possibile. In altre parole ci aspettano circa 6.000 km in Scandinavia: da Stoccoloma a Capo Nord e ritorno passando per Oslo, la costa frastagliata della Norvegia e le isole Lofoten. Qualcuno direbbe una follia, per noi un pezzettino di sogno che si avvera…

Sono pronta?! Beh, direi proprio di sì. Ci sono voluti giusto quei due o tre attimi per organizzare, capire, prenotare e preparare… ma la verità è che non so e non voglio nemmeno sapere esattamente quello che mi aspetta. Per quanto io ami profondamente la fase preliminare di ogni viaggio, quella in cui nel tuo cervellino girano mille domande…

da dove partire? Siamo sicuri che questo sia il posto migliore per fermarsi 1/2/…quante notti??? Traghetti e macchina o voli interni?? Oslo o Stoccolma?! Il noleggio “one way” in Norvegia mi costa 1.000€?!

Ecco, alla fine ce la si fa a trovare una risposta a tutte queste questioni pratiche, ma tutto il resto deve rimanere avvolto in una bella nebbiolina di mistero… la sensazione di stupore e meraviglia che ti prende quando ammiri per la prima volta un posto nuovo, che hai sicuramente immaginato e sognato per mesi, beh quella per me non ha paragoni!

Forse è proprio per questo che il mio “spacciatore preferito di guide turistiche” è e rimarrà sempre il signor Lonely planet… nelle sue guide ti piazza qualche bella fotografia all’inizio, giusto per ingolosirti un pochino e farti venire quel senso di fame che ti contorce lo stomaco per i mesi successivi fino al momento delle partenza, e poi basta: ti stordisce con pagine e pagine di paroline, schede di approfondimento e consigli, lasciandoti però tutto lo spazio possibile per immaginare dove caspita stai per volare!

E a me piace proprio così… la testa piena di tante informazioni, ma gli occhi ancora liberi da tutto, pronti a riempirsi di meraviglia e stupore!

Quindi, via…si parte!!!

Ah, se volete cominciare a farvi un’idea di come sia quel Nord così a nord, su insistente richiesta di amiche che purtroppo non posso portarmi con me, seguitemi qui per #unafotoalgiorno da lassù!

Annunci

Published by

Mariagiulia Bertali

Chi sono?! In realtà Mariagiulia, tutto attaccato (!), ma per semplicità e velocità Mery. 26 anni, laureata in architettura…Architetto in progress! Soprattutto, però, CURIOSA e APPASSIONATA di tutto quello che succede al di là del “paesello”.

2 thoughts on “Prossima fermata: Capo Nord

  1. Ciao Mariagiulia,
    che piacere scoprirti! Da amante del nord Europa questo viaggio mi incuriosisce tantissimo perché sogno di farlo anche io un giorno! ^_^
    Aspetto di leggere della tua esperienza, un abbraccio
    Vale

    Mi piace

    1. Grazie mille Valentina, anche per me è un piacere leggerti!
      è stato un viaggio, anzi proprio un’esperienza incredibile! Sto ancora cercando di tornare davvero…
      Se spulci qua e là nel blog troverai già qualche dispaccio dal Nord!!
      Mery

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...