3. Dicembre _ Canzoni di viaggio

Atmosfera natalizia = addobbi, lucine, alberi innevati, biscotti al profumo di cannella e zenzero e canzoncine tintinnanti… E sì, che Natale sarebbe senza Jingle Bells White Cristmas?!

Tranquilli, dietro la terza “finestrella” non ci sono i soliti motivetti natalizi, ma la musica sì!!
Oggi voglio “regalarvi” tre brani che hanno fatto parte delle mie playlist di viaggio o che sono tornati insieme a me da qualcuno dei miei on the road… mancheranno le campanelle di Natale, ma l’atmosfera giusta, quella del “tutti a bordo che si parte” non può mancare!

La prima canzone è anche la scoperta più recente, viene dritta dritta dalla playlist Road to Capo Nord… vi ricordate il viaggio attraverso la Scandinavia di quest’estate?! Credo di avervene parlato giusto due o tre volte, tipo qui, o qui… ma anche qui!! In genere mi piace creare delle compilation che, oltre ai pezzi del momento o quelli a noi più cari, includano anche della musica del luogo in cui viaggeremo… ecco, in questo caso non ci sono riuscita! Ma voi la conoscete la musica norvegese?! Allora ho optato per il classico folk americano, che per un on the road ci sta sempre bene: questa canzone è stata una sorpresa, non l’avevamo mai ascoltata prima di trovarci sulle strade della Svezia e della Norvegia e, devo dire, che è stata una bellissima compagnia fino alla fine…
Sì, il brano si intitola Nashville e chiaramente parla di quella città e del Tennessee, ma per me ha il profumo del mare del Nord e dei boschi di betulla… che Nashville confini con Oslo?!

Seconda traccia e nuova atmosfera… siamo in  Bretagna, lì dove ho lasciato che un pezzo del mio cuore mettesse radici!
Chiaramente parlo di musica celtica, un patrimonio così antico e immerso nella cultura di questo popolo che la sentirete risuonare pressoché ovunque. Questo brano era incluso nella mia playlist, ma ha fatto definitivamente breccia nel mio cuore durante una cena decisamente tipica. Eravamo a Quimper, in una delle crêperie più antiche della città -dove tra parentesi ho mangiato un capolavoro da far girar la testa- e per tutta la serata questo pezzo ha fatto da colonna sonora… Una canzone che sa di sidro, caramello salato, gallette al burro, ma anche di pietra scura, erika e prati spazzati dal vento… in poche parole, questa è la Bretagna per me!

E per ultima non poteva mancare un brano che sa di spezie, sole e çay… ovviamente Turchia!
Anche in questo caso non mi sono spinta a cercare tra la musica turca, chissà che sorprese avrebbe potuto dedicarmi! Questo è un pezzo che abbiamo cantato a squarciagola lungo le strade dritte dritte dell’Anatolia, quasi a volerci preparare psicologicamente al culmine di quel viaggio: Istanbul. Ed è proprio a lei che questa canzone è dedicata. Secondo me l’atmosfera che i Litfiba hanno creato si avvicina molto a quella della capitale turca… misteriosa, piena di sorprese ma estremamente affascinante.

Annunci

Published by

Mariagiulia Bertali

Chi sono?! In realtà Mariagiulia, tutto attaccato (!), ma per semplicità e velocità Mery. 26 anni, laureata in architettura…Architetto in progress! Soprattutto, però, CURIOSA e APPASSIONATA di tutto quello che succede al di là del “paesello”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...