5. Dicembre _ Capodanno in Slovenia

Oggi voglio parlarvi di Capodanno… come?! ma siamo al 5 Dicembre!!!

Ebbene sì, saprete meglio di me che se avete intenzione di partire per questa festa bisogna portarsi avanti e forse siamo già in ritardo! Appunto per questo, quello che voglio proporvi oggi è una soluzione facilmente realizzabile, soprattutto se come me viaggiate partendo dal Nord Italia.
Niente voli intercontinentali né mete caraibiche, ma un piccolo gioiellino a due passi dal nostro Paese: la Slovenia, e specialmente il Lago di Bled.

Immagino che vi dica molto, io non lo conoscevo affatto e ammetto che ci sono capitata abbastanza per caso! Un paio di anni fa, cercavo un modo alternativo di trascorrere il Capodanno, che è fondamentalmente una festa che non amo… e sono spuntate fuori delle ottime offerte-benessere direttamente dalla Slovenia, molte delle quali proprio a Bled, piccola cittadina sulle sponde di un lago romanticissimo con nel mezzo una piccola isola. Ho guardato un po’ di foto qua e là e me ne sono subito innamorata… per di più dista solo 140 km dal confine di Trieste.

Vista del Lago di Bled e della cittadina

La zona in cui si trovano Bled ed il suo lago è caratterizzata dalla presenza di fonti termali, usate fino dall’Ottocento, che la rendono estremamente frequentata da turisti provenienti da Austria, Germania e Italia. Il villaggio ha, inoltre, una lunghissima storia: il castello, che sorge sulla cima di una collina rocciosa a strapiombo sul lago, fu costruito a partire dall’anno 1004 e rimase un’importante roccaforte fino al 1500. Oggi è stato interamente ristrutturato, ospita un museo che racconta la storia del territorio e della popolazione di Bled attraverso esposizioni interattive davvero ben realizzate; viene utilizzato anche come location per molti eventi culturali e turistici… nelle offerte che gli hotel propongono ci sarà anche la possibilità di concedervi il “Cenone” del 31 dicembre proprio all’interno di questo affascinante castello medioevale.
Noi abbiamo scelto l’Hotel Astoria, dove oltre all’ottima ospitalità e alla bellissima struttura, abbiamo apprezzato moltissimo il centro benessere e l’ottima cucina locale!

L’isoletta che troneggia nel mezzo del lago è la vera chicca di questo posto. Gli archeologi vi hanno trovato reperti risalenti addirittura alla preistoria e secondo la leggenda, nel punto in cui oggi sorge una chiesa barocca dedicata a San Martino sorgeva un tempio pagano intitolato alla dea Zava. All’interno della chiesetta si trova la “campana dei desideri” che racconta ancora oggi di un’antica leggenda: al castello di Bled viveva la ricca vedova Polissena che, inconsolabile per la morte del marito fece fondere una campanella per la chiesa dell’isola. A causa di un forte temporale l’imbarcazione si capovolse con tutto l’equipaggio e la campana il cui suono si può ancora udire provenire dal fondo del lago.  Alla sua morte il Papa inviò alla chiesetta sull’isola una nuova campana. Chiunque, per  onorare la Madonna, riesca a suonarla, vedrà avverarsi un suo desiderio.
L’isola è facilmente raggiungibile con le tradizionali barche a remi in legno, chiamata Pletna.

L’isoletta e la chiesa di San Martino

Vi assicuro che l’esperienza del Capodanno qui è abbastanza singolare… la notte del 31 Dicembre lungo le sponde del lago i vari locali organizzeranno dei dehors scaldando l’atmosfera e le temperature estremamente rigide con dei falò e moltissima musica. Il divertimento è assicurato e se siete amanti dei fuochi d’artificio a mezzanotte potrete assistere ad un magnifico spettacolo pirotecnico proprio sulla riva del lago, dove il riflesso sull’acqua aumenterà la spettacolarità dell’evento. Attenzione però ai locali…gli Sloveni devono essere dei grandi amanti dei fuochi e dei botti: nel bel mezzo del conto alla rovescia per l’inizio dell’anno nuovo il vostro “vicino di piazza” potrebbe decidere che sia il momento ideale per sparare in aria un non-so-quale aggeggio rumorosissimo, che rischierà seriamente di farvi venire un infarto!

Prima di ripartire da Bled, non potete non assaggiare la torta tipica locale: la Millefoglie alla crema di Bled, prodotta secondo la ricetta originale del 1953. Si tratta di una sfogliatella riempita all’inverosimile di due creme diverse, che rendono il dolce molto goloso ma anche leggero e soffice. Per mangiare quella originale il posto migliore è la sala da thè dell’Hotel Sava, proprio in riva al lago!

La torta tipica

Quindi, che dire… gli ingredienti per un Capodanno diverso e piacevole ci sono tutti, sia in compagnia che romantico in coppia. Se volete approfondire il tema Slovenia, secondo me un Paese ancora poco conosciuto ma con moltissime potenzialità, vi consiglio di leggere qui…  Irene di Via che si va ha inviato la sorella Linda ad un interessantissimo blogtour proprio in Slovenia e non perde l’occasione per raccontarci 10 must di questo territorio. Se poi vi capita, sfogliate anche il resto del blog: Irene è bravissima, coinvolgente in tutti i suoi racconti e talmente autentica che sembra di averla di fronte, insieme ad un thè alla cannella, mentre ti racconta della sua nuova vita a San Francisco… e devo ammettere che se alla fine ho deciso di aprire Posto Finestrino è stato merito suo e della passione che trasmette in tutto ciò che scrive!!


Le immagini sono state tratte da internet e pertanto considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email, saranno immediatamente rimosse.

Annunci

Published by

Mariagiulia Bertali

Chi sono?! In realtà Mariagiulia, tutto attaccato (!), ma per semplicità e velocità Mery. 26 anni, laureata in architettura…Architetto in progress! Soprattutto, però, CURIOSA e APPASSIONATA di tutto quello che succede al di là del “paesello”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...