#to do list: indirizzi utili a Cracovia

Lo ammetto, una delle cose che più mi intriga durante l’organizzazione e soprattutto lo svolgimento di un viaggio è la questione “reperire indirizzi e nomi sicuri per mangiare e bere… bene e se possibile tipico!”
Ormai si sarà capito, amo mangiare e conoscere la destinazione dei miei itinerari anche attraverso la gastronomia e i prodotti locali. Non mi sognerei mai di chiedere un piatto di pasta al pomodoro nel bel mezzo dell’Anatolia, di mettere anche solo un piede in una “pizzeria” a Berlino o anche solo di cercare prosciutto e mozzarella in un supermercato norvegese… adoro provare i piatti locali, anche accettando che a volte non siano proprio di mio massimo gradimento -anche se devo ammettere di essere una gran buona forchetta e che sono davvero poche le cose che non apprezzo! In più il mio compagno di viaggio non è assolutamente da meno e, quindi, molto spesso ci ritroviamo a raccontare dei nostri viaggi attraverso quello che abbiamo mangiato e bevuto…

Da questa premessa nasce inevitabilmente il mio interesse per cercare di avere qualche dritta collaudata da chi “è del posto” ma anche da chi c’è già stato prima di noi… preferisco questo tipo di consigli a quelli delle guide perché molto spesso si sono rivelati molto più azzeccati e precisi! Certo, non sempre questo è possibile e bisogna andare un po’ “alla cieca”, decidendo di entrare in un locale o in un ristorante solo perché ci inspira fiducia… i risultati a volte sono ottimi, altre un vero disastro, ma non è forse questo l’obiettivo di un viaggio?! Scoprire e conoscere attraverso l’esperienza…

Copy of Copy of Copy of Copy of Copy of Berlino

Sono sicura che presto arriveranno altri post come questo, per altre mete e città, ma per rompere il ghiaccio parto da Cracovia, una delle nostre destinazioni durante l’ultimo #PolskaTrip di questo inverno.
Devo anche fare un’importante premessa: in questo caso la nostra esperienza è stata resa notevolmente più easy dalla nostra host di Airbnb, Ewa, che al nostro arrivo ci ha accolto con un taccuino su cui ha elencato tutti gli indirizzi utili per mangiare e bene nella sua città… nei nostri 3 giorni di permanenza li abbiamo provati quasi tutti e nessuno ci ha delusi!!

Ecco la nostra #todolist per mangiare e bere a Cracovia…

CUCINA POLACCA

  • Mr Vincent, Bożego Ciała Street 12

Questo è l’indirizzo giusto per provare uno dei classici della cucina locale: i pierogi! Si tratta di ravioli dalla tipica forma a mezzaluna e ripieni di qualsiasi cosa possibile ed immaginabile… tradizionalmente il ripieno comprende carne e la tipica salsiccia polacca, con il tempo la scelta è aumentata a dismisura e potrete mangiare pierogi per tutti i gusti.
In questo piccolo locale nel bel mezzo del quartiere ebraico Kazimierz a due passi dalla piazza principale, il menu è esclusivamente a base di questi tipici ravioli: dai ripieni a base di carne, vegetariani e persino dolci!!! Non sono in grado di consigliarvene un tipo in particolare, la scelta è talmente ampia che è difficile anche solo ricordare quale tipo si è assaggiato… sicuramente non potete perdervi la versione dolce a base di formaggio spalmabile, noci e miele, una goduria!
La spesa sarà davvero irrisoria, nella media dei locali di cucina polacca tradizionale. Noi con meno di 20€ in due siamo usciti con lo stomaco pieno e molto soddisfatti!

  • Polakowski, Miodowa street

Questo ristorante/bistro vi stupirà moltissimo!! Il locale, anch’esso molto piccolo e in una delle strade principali di Kazimierz, è decisamente tipico e folkloristico, così come la ragazza che vi troverete dietro al bancone, vestita con abiti tradizionali… Nessuno vi accompagnerà al tavolo, sceglietene uno in un angolino tranquillo e dirigetevi direttamente al banco principale: lì la ragazza vi illustrerà il menu del giorno. Potrete scegliere tra molti dei piatti tipici polacchi: in genere avrete la possibilità di assaggiare almeno una delle tipiche zuppe, davvero ottime soprattutto con il clima rigido del”inverno di Cracovia, e poi scegliere tra i molti secondi di carne con contorno proposti dalla cucina.
L’ambiente è molto informale -vi verrà chiesto di portare voi stessi i piatti e bicchieri sul pass della cucina per sparecchiare-, ma decisamente autentico tanto che molti dei clienti sono polacchi e chi non mangia lì, prende la cena da asporto!!
Manco a dirlo potrete mangiare bene e in abbondanza spendendo davvero pochissimi żloty io ho ricontrollato più volte lo scontrino perché non mi capacitavo di come si potesse cenare in coppia per soli 12€!!

  • Pod Nosem, Kanonicza Street 22

Se volete concedervi una cena più chic  per una sera, pur rimanendo nel clima tradizionale polacco, questo è l’indirizzo che fa per voi! Proprio nel cuore della città vecchia, all’imbocco della salita alla collina del Wawel, questo ristorante vi accoglierà con un’atmosfera decisamente più elegante e molto piacevole… Il menu propone piatti particolari e caratterizzati da abbinamenti ricercati e raffinati, completati da una presentazione veramente invitante: una sorta di cucina tradizionale polacca rivisitata.
Consigliatissimo sotto ogni punto di vista, dall’ottima scelta di panini locali serviti caldi, dai primi ai secondi passando per delle verdure e contorni freschi che quasi ti chiedi come sia possibile mangiare pomodorini e basilico in Polonia in inverno, fino ai dolci!
In questo caso la spesa sarà leggermente superiore, ma il rapporto qualità-prezzo non vi lascerà di certo delusi!

Una valida alternativa a questo ristorante, per un’esperienza di cucina tradizionale ma al tempo stesso moderna e di buon livello è Miód Malina in Grodzka Street, vicinissimo a Rynek Glowny, dove però noi non siamo stati causa ristorante pieno e non avendo prenotato!

LOCALI E CAFFÉ

  • Alchemia, Estery Street

Questo è un vero e proprio must  a Cracovia… si tratta del pub più antico del quartiere ebraico Kazimierz. Una sorta di leggenda per gli abitanti della città, che qui si ritrovano durante tutto l’arco della giornata: dal caffè in mattinata, una birra durante il pomeriggio fino ad un drink durante le serate spesso animate da musica dal vivo.
Il locale è estremamente tipico, una sorta di incrocio tra un pub irlandese e le classiche ambientazioni da est Europa, luci basse, anzi pressoché inesistenti ad eccezione delle candele sui tavoli, camino acceso ed un’atmosfera molto accogliente. Come in molti altri locali polacchi al vostro ingresso dovrete scegliere in autonomia il tavolo, sempre che riusciate a trovarne uno libero dato l’affollamento; una volta accomodati il servizio è self-service, recatevi al bancone e ordinate quello che desiderate!
La birra è davvero molto buona, l’ideale per combattere il gelo delle giornate e serate invernali di Cracovia. Attorno a voi sarete circondati da pochi turisti, ma da molti locali!

  • Prowincja, Bracka street

A pochi passi dalla piazza principale della città vecchia, questo locale storico è un’altra delle pietre miliari per i clienti locali. Lo stile non si discosta di molto da Alchemia, molto autentico ed informale, ad eccezione della luce che qui è decisamente più presente!!
La sua fama è alimentata soprattutto dalla miglior cioccolata calda in città, densa e da mangiare rigorosamente con il cucchiaino, a cui potrete accompagnare una fetta dell’onnipresente cheesecake alla polacca… vi ricordate, ve ne avevo parlato qui!?

  • Cafe Camelot, Zaułek Niewiernego Tomasza Square

Anche di questo caffè in stile fiaba vi ho già raccontato qui, a proposito della sua cheesecakeL’ambientazione è davvero unica, mobili in tinta pastello, centrini di pizzo e pavimento in legno estremamente vissuto; la scelta di torte e dolci è di quelli da far venire l’acquolina in bocca al solo pensiero... ideale per la colazione come per la merenda, soprattutto nelle giornate più fredde!
Non fatevelo scappare…

  • Cupcake Corner

Ok, immagino che il nome vi stia facendo storcere il naso… siamo d’accordo, non si tratta sicuramente di un locale con specialità polacche, nonostante sia una catena di caffè a base di dolci e bevande tipicamente americane completamente made in Poland. A Cracovia nel centro della città vecchia noi ne abbiamo incontrati due, ma anche a Varsavia l’abbiamo intercettato… si tratta di bar-pasticcerie in cui potrete gustarvi ricchi e burrosissimi cupcake di tutti i gusti accompagnati da caffè americano, cioccolata, thè caldo!
Vi assicuro che se, come noi, visiterete la città in inverno questi graziosi locali colorati saranno la vostra ancora di salvezza, anche solo per scaldarvi le mani con una tazza fumante di caffè!cupcake sono buonissimi, soprattutto i red velvet ideali anche per una buona colazione sostanziosa!!

 

Annunci

Published by

Mariagiulia Bertali

Chi sono?! In realtà Mariagiulia, tutto attaccato (!), ma per semplicità e velocità Mery. 26 anni, laureata in architettura…Architetto in progress! Soprattutto, però, CURIOSA e APPASSIONATA di tutto quello che succede al di là del “paesello”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...